Vai ai contenuti

Chiaperotti S.r.l. - Pneumatis

PRODOTTI

MOLLE AD ARIA


Largamente utilizzati come SOSPENSIONE PNEUMATICA su tutti i tipi di veicoli (furgoni, rimorchi, semirimorchi, autobus, veicoli ferroviari), trovano anche impiego nel settore dell'AUTOMAZIONE INDUSTRIALE come cilindro pneumatico a semplice effetto in innumerevoli applicazioni (sollevamento, bloccaggio, pressatura, isolamento di vibrazioni, tensionamento).
Alesaggi da 2"3/4 A 21".

Corse fino a 375 mm.

GAMMA STANDARD
A PIASTRE SMONTABILI

DIMENSIONI DA 2" A 21"

A PIASTRE GRAFFATE
DIMENSIONI DA 8" A 12"

PRESENTAZIONE - GENERALITA'

Le molle ad aria sono costituite da un soffietto in gomma telata che può avere una, due o tre anse, fissato a piastre e anelli di estremità aventi la funzione di chiudere il soffietto per permetterne la messa in pressione e il fissaggio meccanico agli organi che dovranno essere sostenuti o azionati. La molla ad aria, originariamente concepita come elemento di sospensione dei veicoli pesanti (autocarri, autobus e simili) trova molti impieghi anche nell'automazione pneumatica industriale grazie alle proprie caratteristiche di robustezza, semplicità di montaggio, basso ingombro, funzionamento senza attriti e capacità di sviluppare forze di spinta o di contrasto facilmente regolabili. Le principali applicazioni sono riconducibili a tre campi di impiego


AZIONATORE A SEMPLICE EFFETTO.La molla ad aria rappresenta un ottimo sostituto del cilindro pneumatico a semplice effetto rispetto a quale offre il vantaggio di un ingombro a riposo estremamente ridotto e di un funzionamento senza attriti e senza guarnizioni nonché la capacità di adattarsi, grazie all'intrinseca flessibilità, a leggeri disassamenti e angolazioni fra le piastre. Gli esatti valori ammessi dipendono dalla dimensione e dall'altezza di lavoro.

 

PRESSORE O TENSIONATORE.Rispetto alle molle metalliche tradizionali, la molla ad aria consente una facile regolazione della forza, variando la pressione di alimentazione. Grazie all'assenza di guarnizioni ed al relativo attrito si ha una risposta sensibile alle piccole variazioni di pressione; sono possibili regolazioni di forza molto precise, in particolare nelle applicazioni di tensionamento rulli su macchine per cartiera.

     

 

     

SOSPENSIONE ANTIVIBRANTE.
La molla ad aria rappresenta un'ottima soluzione per l'isolamento di macchinario vibrante oppure per proteggere dalle vibrazioni esterne macchinario di misura delicato. A differenza dagli elementi antivibranti in gomma piena, la molla ad aria permette di regolare la rigidità della sospensione (regolando la pressione) e la frequenza di taglio (aumentando il volume proprio della molla con volumi esterni supplementari).

 

COME AMMORTIZZATORE.
Grazie alla comprimibilità intrinseca dell'aria è possibile assorbire elevati valori di energia cinetica e disperderli tramite valvole regolatrici che scaricano la sovrapressione generata dalla compressione della molla ad aria. Per applicazioni particolarmente gravose si possono fornire soffietti speciali con tele rinforzate in grado di assorbire sovrapressioni elevate.

     

 

Le molle ad aria sono disponibili in un'ampia gamma di dimensioni nominali, a una, due o tre anse e con diversi tipi di mescola per il soffietto in gomma per consentirne l'utilizzo in diversi campi di temperatura. Il prospetto a fronte illustra la gamma dei modelli disponibili. A seconda delle dimensioni, ciascun modello può essere disponibile in una o più delle varianti costruttive qui sotto illustrate e in una o più delle seguenti mescole.

STANDARD - Campo di temperatura -40 + 70 °C. Costo vantaggioso e elevata resistenza alle sollecitazioni di flessione- distensione.
BUTILE - Campo di temperatura -25 + 90 °C. Maggiore resistenza alla temperatura ma scarsa resistenza agli oli minerali.
EPICLORO - Campo di temperatura - 20 + 115 °C - Ottima resistenza alle alte temperature. Buona resistenza agli oli. Costo più elevato

PIASTRE ACCIAIO CON TIRANTI
A seconda delle dimensioni sono presenti su ciascun lato 4 o 8 tiranti con filetto maschio M10 lunghezza mm 25. Le piastre e gli anelli sono in acciaio zincato e passivato.
Consente il totale recupero delle parti metalliche.
Esecuzione identificata nella tabella a fronte con le sigle T4 (4 tiranti) e T8 (8 tiranti).

 

     


PIASTRE ACCIAIO GRAFFATE

Questa versione offre la massima facilità di montaggio ma non consente il recupero delle parti metalliche. Il fissaggio avviene tramite fori ciechi maschiati entro boccole saldate all'interno delle piastre. Le parti metalliche sono in acciaio zincato e passivato.
Esecuzione identificata nella tabella in calce dalla sigla GF.

 

     

PIASTRE AVVITATE CON FORI MASCHIATI
A seconda delle dimensioni, le piastre e gli anelli possono essere il lega di alluminio o in plastica stampata .
Per il fissaggio si sfruttano fori ciechi maschiati sulle piastre. Su richiesta e per quantitativi minimi da stabilire possono essere fornite piastre INOX.
Esecuzione identificata nella tabella a fronte dalle sigle FP (plastica) e FA (alluminio)

 

ATTUATORI PNEUMATICI
Inserimento o espulsione di parti nei cicli produttivi
Tensionamento di cavi, rulli di calandra e trasportatori
Tranciatura e stampigliatura di particolari metallici
Posizionamenti su attrezzi di produzione
Dispositivi di bloccaggio (ad es. per incollaggio legno)
Forza di sollevamento verticale per piattaforme e tavole rotanti
Azionatori ad albero rotante
Azionamento di cucitrici a punti
Azionamento di valvole di scarico
Innesto o disinnesto di trasmissioni meccaniche
Presse per la laminazione del legno compensato
Presse di formatura per metallo e materie plastiche
Posizionamento di lastre di pietra, marmo e granito
Sollevamento di pallet
Sollevamento di attrezzature ospedaliere
Azionamento di paratie idrauliche
Posizionamento di tronchi in segheria
Azionatori su macchinario produzione blocchi in calcestruzzo
Smistamento pacchi su nastri trasportatori
Dispositivi di presa su macchine sterratrici di fonderia
Azionatori su macchine per imballaggio
Inclinamento di tramogge
Azionamenti su tavole TRANSFER
Azionamenti su macchine sabbiatrici
Azionamenti su smerigliatrici per vetro
Azionamento di attrezzature per lavaggio industriale
Formatura di lattine per bibite
Tensionamento rulli su macchine per cartiera

ISOLAMENTO DELLE VIBRAZIONI
Vagli vibranti
Sistemi di sospensione industriale
Alimentatori vibranti
Grandi impianti di essiccamento
Sterratrici di fonderia
Separatori centrifughi
Tramogge vibranti
Bilance e dispositivi di bilanciatura
Presse
Compressori, ventole, ventilatori
Isolamento di macchinario delicato
Isolamento di dispositivi oscillanti
Macchine tessili
Isolamento cabine su macchine agricole
e macchine movimento terra
Isolamento di apparecchiature di laboratorio
(spettometri e laser)
Sospensione di sedili
Isolamento per magli di fucinatura
Macchine lavatrice industriali
Isolamento macchina di misura a coordinate.


HOME PAGE | CHI SIAMO | SERVIZI | LABORATORIO | CONTATTACI | PRODOTTI | PRIVACY | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu